«Balbi possiede due doni inestimabili, quelli della semplicità e della chiarezza, che si traducono nella capacità di rendere digeribili argomenti all’apparenza indecifrabili […] Ben più sorprendente invece è la capacità di orchestrare così pregevolmente una storia a fumetti al primo tentativo.» — Claudio Magistrelli, Players Magazine

cosmicomic1964, HOLMDEL, NEW JERSEY. Mentre mettono a punto un’antenna, due giovani radioastronomi captano un fastidioso e onnipresente rumore di fondo di cui non riescono a darsi una spiegazione. Inizia così un’investigazione che li porterà a ripercorrere a ritroso mezzo secolo di storia della scienza, tra scoperte sensazionali e intuizioni ingiustamente trascurate, seguendo le tracce di scienziati noti e meno noti: dai mostri sacri Einstein e Hubble al prete-scienziato Lemaître, dal dissacrante Gamow all’eretico Hoyle. Ognuno di loro ha intravisto un pezzo della soluzione, ma nessuno è riuscito a ricostruire il quadro completo. E mentre la storia si dipana, prende corpo la possibilità che dietro un banale ronzio possa nascondersi qualcosa di molto più importante, la risposta a domande che l’umanità si è posta fin dalla sua infanzia: come e quando è iniziato tutto quanto?

La vera storia della ricerca scientifica sull’origine dell’universo, raccontata per la prima volta come una coinvolgente mystery-story a fumetti.


Cosmicomic
Gli uomini che scoprirono il big bang

Testi: Amedeo Balbi
Disegni: Rossano Piccioni

Codice (2013)
149 pagine, 21 €
ISBN-10: 8875783810
ISBN-13: 978-8875783815

In vendita nelle migliori librerie, oppure online:


Leggi un’anteprima su Fumettologica e su Il Post.


Segui Cosmicomic su Facebook


Cosmicomic su aNobii


Recensioni, interviste, ecc.